Isterosalpingografia: l’esame diagnostico per comprendere la tua fertilità

histerosalpingografía

Quando il desiderio di formare una famiglia diventa una priorità, ogni passo nel processo di procreazione assistita è fondamentale. L’isterosalpingografia, nota come HSG, si distingue come uno dei test più essenziali nella ricerca della fertilità.

In questo articolo, insieme alla Dott.ssa Elena Santiago, ti spiegheremo cos’è, le indicazioni, la procedura e altro ancora riguardo a questo importante test di fertilità.

Test di Fertilità

Prima di esaminare più a fondo l’isterosalpingografia, è fondamentale capirne il ruolo nel mondo dei test di fertilità. Alla Vida Fertility, comprendiamo l’importanza di questi test nel determinare e superare gli ostacoli che potrebbero influire sulla tua capacità di concepire.

>> Questi sono i test da effettuare prima di qualsiasi trattamento di fertilità <<

Cos’è l’isterosalpingografia?

L’isterosalpingografia è un test diagnostico che utilizza raggi X per esaminare l’utero e le tube di Falloppio. Questa procedura visualizza possibili ostruzioni o anomalie in queste aree fondamentali per la riproduzione.

Nel caso di un’occlusione in entrambe le tube di Falloppio che impedisca la connessione tra l’ovulo e lo spermatozoo, una gravidanza naturale non potrà verificarsi.

L’isterosalpingografia permette quindi la valutazione sia della struttura anatomica del sistema riproduttivo femminile che del funzionamento delle tube di Falloppio, poiché fornisce dettagli sulla permeabilità tubarica.

Tipi di HSG

Ci sono due tipi di isterosalpingografia: quella convenzionale e quella virtuale. Entrambe forniscono immagini dettagliate dei tuoi organi riproduttivi, ma differiscono nel loro approccio tecnico.

Questa nuova variante recente è chiamata isterosalpingosonografia (HSSG) e, come suggerisce il nome, utilizza ultrasuoni per ottenere immagini invece dei raggi X, il che rappresenta un notevole vantaggio.

Inoltre, i diversi tipi di HSSG si distinguono in base al mezzo di contrasto utilizzato:

  • HyCoSy: Questa è l’abbreviazione di Histerosalpingo-Contrast-Sonografia, un tipo di HSSG che utilizza soluzione fisiologica o una soluzione di galattosio come mezzo di contrasto. Questo agente viene introdotto attraverso la cervice uterina e ne segue il percorso attraverso un’ecografia transvaginale man mano che si sposta attraverso l’utero e le tube di Falloppio.
  • HyFoSy: Questa è l’abbreviazione di Histerosalpingo-Foam-Sonografia, un tipo di HSSG ancora più innovativo che non utilizza agenti di contrasto. Al loro posto, viene iniettato un gel schiumoso per via vaginale che riempie la cavità uterina e si sposta verso le tube di Falloppio, offrendo immagini più chiare e precise mediante ecografia.

Quando è appropriato effettuare un’isterosalpingografia? Indicazioni dell’HSG

Questo test di fertilità viene utilizzato per valutare diverse condizioni che possono influenzare la fertilità. Alla Vida Fertility, consideriamo le indicazioni in modo individualizzato.

Questo test è anche consigliato nello studio di donne con alterazioni mestruali, dolore pelvico, tumori pelvici e anomalie congenite. Inoltre, può essere eseguito per valutare l’efficacia di una legatura delle tube.

Quali alterazioni può rilevare l’HSG?

Secondo la Dott.ssa Elena Santiago, “L’HSG è in grado di rilevare una serie di alterazioni, come occlusioni del collo dell’utero, delle tube di Falloppio, anomalie dell’utero e altro. Ciò ci consente di identificare i problemi e determinare un piano di trattamento appropriato per ciascun paziente”.

L’isterosalpingografia svolge un ruolo cruciale nell’individuare la causa dell’infertilità, semplificando la scelta della tecnica di procreazione medicalmente assistita con le maggiori probabilità di successo, sia essa l’inseminazione artificiale (IA) o la fecondazione in vitro (FIV).

Come si svolge il test di fertilità con l’isterosalpingografia?

  • Preparazione: Prima del test, è consigliabile seguire alcune fasi di preparazione. Queste possono variare dalla corretta pianificazione del test tra l’8º e il 10º giorno del ciclo all’evitare di avere rapporti sessuali in precedenza.
  • Procedura: La realizzazione dell’HSG è un processo relativamente rapido e non richiede anestesia. Come in una citologia, comporta l’introduzione di un mezzo di contrasto nell’utero, seguito da radiografie per osservare come questo liquido scorre attraverso il sistema riproduttivo.
  • Cura dopo l’HSG: Dopo il test, è fondamentale seguire alcune accortezze per garantire il tuo benessere e ottimizzare i risultati: evitare attività pesanti e seguire le indicazioni dello specialista.

Risultato dell’isterosalpingografia

Una volta ottenute le immagini, queste vengono attentamente interpretate per determinare lo stato del tuo sistema riproduttivo.

  • Risultato positivo di Cotte: Indica che le tube sono permeabili, il che significa che il mezzo di contrasto scorre attraverso entrambe le tube ed esce nella cavità addominale. Ciò suggerisce che la paziente non presenta anomalie in questo aspetto.
  • Risultato negativo di Cotte: Sia in una sola tube che in entrambe, indica la presenza di un’occlusione in una o entrambe le tube, che impedisce il passaggio del mezzo di contrasto attraverso la loro struttura. Ciò può causare infiammazione nelle tube. È anche possibile che le tube di Falloppio non siano visibili a causa di una possibile malformazione delle tube o dell’utero.

Come già accennato, questi risultati influenzeranno la scelta della tecnica di procreazione medicalmente assistita più adatta a te.

Domande dei pazienti sull’isterosalpingografia come test di fertilità

Quali sono le raccomandazioni prima dell’isterosalpingografia?

È importante seguire le raccomandazioni del tuo specialista, che includeranno aspetti come il momento del ciclo per effettuare il test.

Secondo la nostra Dott.ssa Santiago, in genere, l’isterosalpingografia non richiede una preparazione speciale da parte del paziente, a eccezione del vuotare la vescica prima della procedura. In alcuni casi, potrebbe essere suggerito l’uso di un lassativo o un clistere alcune ore prima dello studio per ottenere immagini radiografiche più nitide e precise.

Dra. Elena Santiago, Vida Fertility Team

In cosa consiste il test dell’isterosalpingografia? È doloroso?

Per eseguire il test diagnostico, viene utilizzato un tubo di plastica che contiene un palloncino, posizionato nella regione della cavità uterina. Una volta posizionato al suo posto, utilizzando radiografie e l’aiuto di un mezzo di contrasto iniettato nel palloncino, è possibile valutare la condizione delle tube e della cavità uterina.

L’isterosalpingografia di solito non è dolorosa, ma in alcune occasioni, alcune donne potrebbero sperimentare qualche disagio. Pertanto, si consiglia di effettuare il test con anestesia locale. Ciò non solo aiuterà a prevenire eventuali fastidi, ma favorirà anche il rilassamento della paziente.

tratamientos de fertilidad

L’isterosalpingografia può causare cambiamenti nei sintomi premestruali e/o nel ciclo mestruale?

In genere, l’isterosalpingografia non dovrebbe alterare il ciclo mestruale, poiché gli ovaio non sono influenzati.

Tuttavia, in alcune occasioni, alcune donne potrebbero sperimentare brevi fastidi premestruali a causa del passaggio minimo del mezzo di contrasto nella cavità addominale. Questo liquido è sicuro ma potrebbe rendere le mestruazioni dopo lo studio leggermente più scomode del solito.

Se durante questo studio venisse riscontrata qualche anomalia nell’utero o una lesione, potrebbe influenzare il ciclo mestruale successivo. In ogni caso, se questi sintomi persistono, è importante consultare uno specialista in fertilità per una valutazione più dettagliata.

Quali sono i vantaggi e i rischi di un’isterosalpingografia?

Vantaggi e benefici dell’isterosalpingografia:

  • Questa procedura è minimamente invasiva e di solito non comporta complicazioni significative.
  • Può fornire informazioni preziose su problemi legati alla fertilità o alla gravidanza.
  • In alcuni casi, potrebbe avere il potenziale per sbloccare le tube di Falloppio, aumentando così le possibilità di una futura gravidanza.
  • Dopo l’esame, il tuo corpo non trattiene radiazioni.
  • I raggi X utilizzati in questa procedura sono solitamente all’interno di un range diagnostico comune e di solito non causano effetti collaterali significativi.

Rischi dell’HSG:

  • Possibilità lieve di cancro a causa dell’esposizione alla radiazione, è importante sottolineare che la quantità di radiazione utilizzata nei procedimenti medici è minima. Inoltre, questo piccolo rischio è considerato giustificabile rispetto ai preziosi benefici che offre in termini di diagnosi precisa e trattamento medico.
  • Infezioni pelviche, un disturbo infiammatorio o una malattia sessualmente trasmessa non trattata potrebbero peggiorare la situazione.
  • Le donne incinte devono comunicare il loro stato al medico e al tecnico radiologo.

Hai ancora dubbi sull’isterosalpingografia? Consulta le nostre specialiste di Vida Fertility per ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno.