Esperienza di ovodonazione: Il viaggio di una paziente italiana presso Vida Fertility

OVO - anónimo EN

In questo articolo, condividiamo la esperienza di ovodonazione di una paziente inglese che ha trovato speranza e successo nel suo percorso di fertilità con Vida Fertility. Grazie alla Dr.ssa Katharina Spies, oggi la nostra paziente ha realizzato il suo sogno di diventare mamma.

Il primo passo, cercare aiuto nella clinica di fertilità: esperienza di ovodonazione

Dopo vari tentativi falliti di FIV in diversi paesi, questa coraggiosa donna ha deciso di esplorare le opzioni di fertilità in Spagna. La sua scelta, dopo tante visite: Vida Fertility a Madrid, un centro noto per il suo calore umano e trattamenti innovativi nella riproduzione assistita.

“In questi ultimi 5 anni, abbiamo attraversato tutti i trattamenti possibili che si possano immaginare. Oggi vogliamo esprimere la nostra incredibile gratitudine per aver incontrato la Dott.ssa Spies e il suo magnifico team di Vida Fertilidad”, racconta nella sua lettera la nostra paziente. Per motivi di riservatezza, non riveleremo il suo vero nome.

metodoropa-con-forma-blog

Perché ovodonazione?

L’ovodonazione consiste in una procedura di Fecondazione In Vitro (FIV) in cui si utilizza un ovulo donato da un’altra donna per creare l’embrione. Questo ovulo è fecondato con lo sperma del partner della paziente o di un donatore. Successivamente, l’embrione risultante viene impiantato nell’utero della paziente, permettendole così di ottenere la gravidanza.

Secondo quanto riferito dalla Dott.ssa Spies, il trattamento di ovodonazione si è presentato come una soluzione valida in base alla sua storia medica. Questa tecnica, che comporta l’uso di ovuli donati, è stata una luce di speranza per molte coppie che affrontano sfide di fertilità.

Esperienza di ovodonazione Vida Fertility: Calore, empatia e professionalità

Il primo contatto con Vida Fertility: Un collegamento inmediato

Fin dal suo primo colloquio virtuale, la nostra paziente ha sentito una profonda connessione con il team di Vida Fertility, evidenziando il calore e la sensibilità della Dott.ssa Spies e dello staff.

“Ci ha fornito tutte le informazioni importanti e non ci ha messo sotto pressione per prendere delle decisioni. Fin dalla prima conversazione, eravamo sicuri di voler procedere con il nostro processo di riproduzione assistita presso Vida Fertilidad”, aggiunge la nostra paziente sottoposta a ovodonazione.

equipo al completo Vida Fertility

Il trattamento di fertilità: Un percorso pieno di speranza

Dopo la prima consulenza online con uno dei nostri specialisti, la nostra paziente è stata in contatto con Beatriz Pereira, una delle colleghe più umane del nostro team di assistenza ai pazienti internazionali.

La paziente è venuta a trovarci a Madrid per effettuare gli esami mancanti per il suo trattamento. Durante il suo percorso di fertilità, ha ricevuto un’attenzione personalizzata, che le ha permesso di sentirsi sicura e supportata in ogni fase del processo.

Il giorno del trasferimento embrionale ci racconta: “Ero molto nervosa, ma mi sono subito sentita completamente accudita e ho avuto la sensazione di essere la persona più importante in tutta la clinica. La Dott.ssa Spies è stata con me dal momento in cui sono entrata nella sala d’attesa fino alla fine del processo”.

tratamientos de fertilidad

Il successo della riproduzione assistita: una storia di ovodonazione

“Tutti nella clinica sono stati estremamente gentili, pazienti e sensibili e mi sono sentita molto rilassata durante tutto il processo. Molte parole calorose e sorrisi gentili mi hanno dato la sensazione che tutti qui comprendessero la mia situazione e fossero qui per aiutarmi.

Ora ci troviamo nella nuova situazione di diventare presto genitori e stiamo aspettando con ansia il nostro meraviglioso miracolo.

Raccomanderemmo vivamente Vida Fertilidad Madrid a tutti coloro che hanno già perso la speranza di rimanere incinta e avere un bambino. Ancora una volta, il nostro più profondo ringraziamento va alla Dott.ssa Spies e a tutto il team per aver portato tanta felicità nelle nostre vite. Che Dio vi benedica tutti”, conclude la nostra paziente nella sua lettera.