Utero bicorne e possibilità di gravidanza

utero bicorne

Le malformazioni uterine sono variazioni anatomiche dell’utero che si sviluppano prima della nascita. Sebbene esistano diversi tipi di malformazioni, oggi ci concentriamo sull’utero bicorne e sulle possibilità di ottenere una gravidanza con il Dr. Daniel Bodri.

dr daniel bodri expertos en reproduccion asistida

Che cos’è l’utero bicorne?

Conosciuto come “utero a forma di cuore”, è un’anomalia congenita dell’utero, in cui l’utero ha due cavità separate da una divisione.

Nell’utero bicorne, a differenza dell’utero settato, vi è una malformazione completa della struttura interna ed esterna, che interessa tutti e tre gli strati uterini: endometrio, miometrio e perimetrio.

Questa condizione determina un utero con due cavità, il cui aspetto e la cui struttura sono anormali.

aparato fem

Classificazione dell’utero bicorne secondo l’ESHRE:

La distinzione tra i tipi di utero bicorne è fondamentale per comprendere il suo impatto sulla fertilità e sulla gravidanza.

A seconda dell’estensione della piega centrale (grado di separazione tra le due cavità), l’utero bicorne può essere classificato come:

  • Utero bicorne parziale
  • Bicornuato completo
  • Bicornuato settato

Queste differenze sono fondamentali per determinare l’approccio più appropriato alla cura e al trattamento nella ricerca della maternità.

óvulos para FIV

Come viene diagnosticato?

Le malformazioni uterine come l’utero bicorne vengono solitamente identificate attraverso l’ecografia e possono richiedere ulteriori esami per una valutazione completa, come la risonanza magnetica pelvica e la laparoscopia.

  • Risonanza magnetica pelvica: raccoglie immagini dettagliate dell’area pelvica, consentendo una classificazione accurata delle malformazioni uterine.
  • Laparoscopia: è una procedura invasiva che, in anestesia generale, introduce una telecamera nell’addome per osservare direttamente l’utero e verificare se la fessura esterna corrisponde a quella interna, fornendo una visione chiara della condizione.

L’utero bicorne e il suo impatto su fertilità e gravidanza

L’utero bicorne può influenzare la fertilità e la gravidanza, tuttavia, sebbene molte donne con questa condizione riescano a concepire senza intervento medico, la preoccupazione principale sorge durante la gravidanza.

In gravidanza, il rischio di aborto spontaneo e parto prematuro aumenta a causa della forma anomala dell’utero, che potrebbe non espandersi adeguatamente per accogliere la crescita del feto.

Il controllo medico è essenziale per identificare e gestire eventuali complicazioni, poiché si tratta di una gravidanza a rischio. In alcuni casi, può essere raccomandato un trattamento specifico, come un intervento chirurgico, per migliorare le possibilità di successo della gravidanza.

dual stim

Trattamenti e follow-up dell’utero bicorne

Le opzioni per la gestione del concepimento e della gravidanza nelle donne con utero bicorne comprendono:

  1. Monitoraggio e follow-up: attento monitoraggio della gravidanza per individuare e gestire eventuali complicazioni.
  2. Consulenza preconcezionale: valutazione dettagliata per comprendere i rischi e preparare un piano personalizzato.
  3. Tecniche di riproduzione assistita: utilizzo di procedure come la FIV per aumentare le possibilità di concepimento.
  4. Supporto alla gravidanza: monitoraggio della crescita fetale e considerazione di un parto programmato, se necessario.
  5. Intervento chirurgico: in alcuni casi, può essere presa in considerazione la correzione chirurgica per migliorare le possibilità di gravidanza e ridurre il rischio di complicazioni.

È importante che le donne con un utero bicorne consultino uno specialista della fertilità per discutere le opzioni migliori per il loro caso specifico.

“Comprendere queste malformazioni è fondamentale per gestire correttamente i rischi associati e cercare le strategie più efficaci per ottenere una gravidanza sana”, afferma il dottor Daniel Bodri.

Consigli per le donne con utero bicorne e gravidanza

Secondo il Dr. Daniel Bodri, per massimizzare le possibilità di una gravidanza sana con un utero bicorne, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni:

  • Consultazione di uno specialista: prima di provare a concepire, è essenziale consultare un ginecologo specializzato in fertilità per valutare la propria situazione specifica e ricevere consigli personalizzati.
  • Controllo medico durante la gravidanza: per monitorare lo sviluppo fetale e individuare tempestivamente eventuali complicazioni.
  • Stile di vita sano: mantenere una dieta equilibrata, evitare il consumo di sostanze nocive e praticare una moderata attività fisica, sempre sotto controllo medico.
  • Supporto emotivo: considerare la possibilità di cercare un supporto emotivo attraverso una terapia o gruppi di sostegno per gestire lo stress e le preoccupazioni associate alla fertilità e alla gravidanza.

È importante ricordare che ogni caso è unico ed è meglio seguire le raccomandazioni specifiche di uno specialista in riproduzione assistita.

19 Feb: Perché è difficile parlare di riproduzione assistita?

Parliamo con il Dr. John Peay del perché è così difficile parlare di riproduzione assistita e dei tabù che esistono nella società.

19 Feb: Dott. Daniel Bodri: uno dei migliori specialisti in infertilità

Conoscete il ginecologo specializzato in infertilità Dott. Daniel Bodri, medico di punta e collaboratore del blog di Vida Fertility.

07 Feb: Teratozoospermia: tutto sulla morfologia degli spermatozoi

Scoprite cos’è la teratozoospermia, come influisce sul concepimento maschile e i trattamenti disponibili per migliorare la fertilità.