Come sapere se sono fertile negli uomini e nelle donne senza andare dal medico

fertilidad (1)

Vi state chiedendo come scoprire se siete fertili? Secondo i dati dell’Istituto Nazionale di Statistica, in Spagna una coppia su sei in età riproduttiva ha problemi ad avere figli.

Ecco come scoprire di più sulla vostra fertilità e quali test di infertilità sono necessari se non avete ottenuto una gravidanza da più di un anno.

Per lei, Come sapere se sono fertile?

Per determinare la fertilità di una donna bisogna considerare diversi aspetti che riflettono la sua salute riproduttiva. Di seguito sono riportati alcuni punti chiave che possono aiutare a capire se una donna è fertile:

Ciclo mestruale: un indicatore di come sapere se sono fertile

Uno dei primi segnali di fertilità nelle donne è la regolarità dei cicli mestruali. I cicli che variano tra i 21 e i 35 giorni sono generalmente considerati normali. La regolarità dei cicli indica che si sta verificando l’ovulazione, un indicatore chiave della fertilità.

L’ovulazione è il processo di rilascio di un ovulo dall’ovaio ed è essenziale per il concepimento.

Segni di fertilità nelle donne

Segni come l’aumento del muco cervicale, le variazioni della temperatura corporea basale o lievi sensazioni di dolore su un lato dell’addome possono indicare l’ovulazione.

  • Muco cervicale: con l’avvicinarsi dell’ovulazione, il muco cervicale diventa più spesso, più chiaro, elastico e viscoso.
  • Anche la posizione della cervice influisce sulla fertilità femminile: con l’avvicinarsi dell’ovulazione, la cervice si ammorbidisce, si dilata e si solleva, facilitando il passaggio degli spermatozoi. Dopo qualche giorno, il collo dell’utero ritorna allo stato chiuso e solido.
  • Temperatura corporea basale: dopo l’ovulazione, la temperatura corporea di una donna aumenta generalmente di 0,5 gradi a causa dell’aumento dei livelli di progesterone.
  • Aumento del livello dell’ormone LH: può essere rilevato con un test di ovulazione, che mostra l’aumento dell’ormone LH quando sta per verificarsi l’ovulazione. Funziona in modo simile al test di gravidanza e può essere effettuato a casa.

Riserva ovarica

La quantità e la qualità degli ovuli disponibili, nota come riserva ovarica, è un fattore critico della fertilità femminile.

Esami come la misurazione dei livelli di ormone anti-mülleriano (AMH) e la conta dei follicoli antrali tramite ecografia possono fornire informazioni preziose sulla riserva ovarica di una donna.

Test di fertilità per le donne

I test di fertilità per le donne sono essenziali quando si incontrano difficoltà di concepimento. Di seguito sono riportati alcuni dei test di fertilità più comuni eseguiti nelle cliniche di fertilità specializzate nella riproduzione assistita:

  1. Test ormonali per l’ormone follicolo-stimolante (FSH), l’ormone luteinizzante (LH), la prolattina, l’ormone stimolante la tiroide (TSH) e gli estrogeni. Questi esami possono aiutare a identificare gli squilibri ormonali che possono influire sull’ovulazione e sulla fertilità generale.
  2. Ecografia transvaginale: questa tecnica di imaging fornisce una visione dettagliata delle ovaie, dell’utero e delle tube di Falloppio.
  3. Isterosalpingografia (HSG) o isterosonosalpingografia (HSSG): È utile per individuare blocchi tubarici (mediante radiografia o ecografia con mezzo di contrasto), che possono impedire agli spermatozoi di raggiungere l’ovulo o all’ovulo fecondato di spostarsi nell’utero.
  4. Test della riserva ovarica: comprende la misurazione dell’ormone anti-mülleriano (AMH) e la conta dei follicoli antrali mediante ecografia.
  5. Laparoscopia: può identificare e, in alcuni casi, trattare problemi come l’endometriosi, le aderenze e le ostruzioni tubariche.
  6. Test degli ormoni tiroidei: viene effettuato per escludere l’ipotiroidismo e l’ipertiroidismo,  che possono influenzare l’ovulazione e la salute generale, con conseguenze sulla fertilità.

Questi esami sono essenziali per identificare la causa dell’infertilità e consentire agli specialisti in Riproduzione Assistita di sviluppare un piano di trattamento personalizzato.

Per lui, Come sapere se sono fertile fertile?

Rimanere incinta è una questione che riguarda sia le donne che gli uomini. Gli uomini sono responsabili del 50% delle difficoltà di concepimento, quindi per determinare la fertilità maschile occorre valutare diversi fattori chiave legati alla salute riproduttiva.

Qualità, quantità e motilità dello sperma

sistema witness

Gli aspetti principali da considerare sono la qualità, la quantità e la motilità dello sperma.

  • Qualità dello sperma: si riferisce alla morfologia degli spermatozoi, assicurando che abbiano una forma e una struttura adatte alla fecondazione.
  • Conta degli spermatozoi: la concentrazione di spermatozoi nel liquido seminale deve essere sufficiente per aumentare le possibilità di fecondazione. Una concentrazione di 15 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma o superiore è generalmente considerata un indicatore positivo.
  • Motilità degli spermatozoi: è importante che una buona percentuale di spermatozoi sia in grado di muoversi in modo efficiente verso l’ovulo per facilitare la fecondazione.

Seminogramma: il test di fertilità per gli uomini

L’analisi dello sperma, nota anche come analisi del liquido seminale o spermiogramma, è un esame fondamentale nello studio della fertilità maschile. Viene eseguita per valutare la salute e la qualità dello sperma e degli spermatozoi.

Come si esegue il test del semenogramma?

Ecco una guida passo passo all’analisi dello sperma:

  • Raccolta del campione: il primo passo è la raccolta di un campione di sperma.
  • Analisi del volume: una volta raccolto, si analizza il volume totale dello sperma. Un volume tipico va da 1,5 a 5 millilitri. Valori inferiori o superiori possono indicare problemi di fertilità.
  • Valutazione della concentrazione di spermatozoi: si misura il numero di spermatozoi presenti nello sperma, idealmente più di 15 milioni per millilitro.
  • Motilità degli spermatozoi: si valuta la percentuale di spermatozoi che mostrano movimento e la qualità di questo movimento, essenziale per la capacità di fecondare l’ovulo.
  • Morfologia degli spermatozoi: viene esaminata la loro forma. Una percentuale di spermatozoi con una forma normale suggerisce una maggiore fertilità.
  • Vitalità: si determina la percentuale di spermatozoi vivi nel campione.

Cosa succede se l’analisi dello sperma è alterata?

equipo vidafertility

Se uno dei parametri valutati nell’analisi dello sperma non rientra nell’intervallo di normalità, il campione di sperma verrà identificato con la patologia corrispondente. Questa condizione può implicare un problema di infertilità, come quelli descritti nel blog Patologie dello sperma e qualità dello sperma

Fattori che influenzano la fertilità maschile e femminile

mejorar la calidad ovocitaria

Questi sono alcuni dei fattori che influenzano la fertilità

  • Stile di vita: un’attività fisica regolare favorisce una migliore salute riproduttiva. Tuttavia, l’eccessivo consumo di tabacco e di alcol ha effetti negativi sulla fertilità, in quanto influisce sulla qualità dello sperma negli uomini e diminuisce le possibilità di ovulazione e concepimento nelle donne.
  • Fattori psicologici come lo stress: lo stress cronico e altri fattori emotivi possono alterare l’equilibrio ormonale necessario al concepimento.
  • Nutrizione: Un’alimentazione equilibrata favorisce una migliore salute riproduttiva.
  • Età femminile e età maschile: la fertilità femminile inizia a diminuire a partire dai 30 anni, con un calo più significativo dopo i 35. Negli uomini, sebbene possano rimanere fertili più a lungo, anche la qualità dello sperma tende a diminuire con l’età, soprattutto dopo i 40 anni.

Quando rivolgersi a uno specialista in riproduzione assistita

Ora che vi sono chiari i segnali di fertilità e come sapere se siete fertili, è importante dire che se avete più di 35 anni e non riuscite a rimanere incinte, potrebbe essere dovuto a una condizione come quelle sopra menzionate.

In qualità di esperti di riproduzione assistita, vi consigliamo di sottoporvi a uno studio completo della fertilità se state cercando una gravidanza da più di un anno senza successo.

10 Gen: Testimonianza di una madre single: “Vida Fertility fa parte della nostra storia”

Testimonianza di Carine, diventata madre single grazie a Vida Fertility, condivide la sua esperienza segnata dalla dolcezza e professionalità

04 Gen: Doppia Donazione di Gameti: La Storia Vera della Maternità di Amandine

Non è facile accettare un problema di fertilità; oggi Amandine condivide la sua esperienza con la doppia donazione di gameti presso Vida Fertility

22 Dic: Esperienza di ovodonazione: Il viaggio di una paziente italiana presso Vida Fertility

La esperienza di ovodonazione di una paziente italiana che è riuscita ad avere il suo bambino con Vida Fertility Madrid